Beppe Sylos Labini

Beppe Sylos Labini

Gran Premio - 2015 - acquerello e pastelli ad olio su carta - cm. 77x56

Gran Premio

 

Biografia

Beppe Sylos Labini nato a Bari il 5/12/1952, in possesso della maturità artistica e del diploma di laurea presso l’Accademia di Belle Arti di Bari. E’ stato allievo della scuola di Pittura diretta dal prof Michele De Palma. Vive e lavora a Bari in via Mauro Amoruso n°62/9 (studio) e in via Robert Kennedy n°5 (abitazione).
È presente sulla scena artistica nazionale e internazionale dal 1972. Nel 1979 la sua prima mostra personale alla galleria Pino Pascali di Polignano a Mare (Bari). Nel 1980 partecipa al 23° Festival dei due Mondi a Spoleto. Nel 1981 riceve l’incarico di assistente alla cattedra di Decorazione del prof. Mimmo Conenna. Nel 1983 è presente con una personale negli spazi di Arte Fiera Bologna con la galleria Campanile di Bari e a seguire diverse edizioni dell’ ExpoArte di Bari. Sempre nel 1983 è assistente alla cattedra di Decorazione del prof. Augusto De Rose della scuola napoletana.
Nel 1990 coordina e dirige la rassegna ufficiale di arte contemporanea “Maestrale” alla San Paolo Invest di Bari per “Italia 90”. Nello stesso anno in Accademia è assistente alla cattedra di Decorazione del prof. Crescenzo Del Vecchio Berlingieri. Nel 1991 è invitato da A. Bonito Oliva alla mostra “Extrabilia” nell’ex chiesa del Salvatore a Capua, organizzata dal Museo Nuova Era di Bari.
Dal 1995 al 1998 lavora intensamente a Milano con la galleria Bianca Pilat e partecipa a numerose mostre in Italia e all’estero: “Nel segno dell’Angelo” gall. Bianca Pilat Milano, In the Sign of Angel, Chicago, Toronto, Montreal, Bianca Pilat Contemporary Art, Chicago (USA), Da Ferrari alla Ferrari, Maranello Modena, Scuderie Aldobrandini, Frascati (Roma), Viva L’Italia Milano, Un Milione, Milano ecc.
Nel 1997 è vincitore di concorso a cattedra e titolare della cattedra di Decorazione presso l’Accademia di Belle Arti di Palermo, dal 1997 al 2000. Esperienza nuova e interessante conosce e collabora con Dario Fo, Jean Baudrillard, Enrico Baj, studio Marconi, Teresa Macrì e tanti altri personaggi del mondo dell’arte che arricchiscono ulteriormente il suo bagaglio culturale.
Nel 2000 ritorna all’Accademia di Belle Arti di Bari e subito si reinserisce nell’attività didattica e artistica della sua città. Partecipa a numerose mostre di respiro nazionale e internazionale tra le quali ricordiamo: High Five “Arte Maggio” Sala Murat, a cura di Linda Blumberg e Marilena Bonomo, Salon Italia “Porte de Versailles” Parigi, Insulae “Istituto italiano di cultura di Haifa (Israele)”, “Apulia rainbow” a cura di Rosalba Branà National Gallery città di Skopije (Macedonia). Dal 2006 al 2012 è vicedirettore dell’Accademia di Belle Arti di Bari, mentre continua intensissima la sua attività artistica con mostre personali e collettive in Italia e all’estero, tra le quali: 54° Biennale di Venezia, “Padiglione Italia” sez. Puglia, Museo di S.Scolastica a cura di Vittorio Sgarbi, Bari; “Overture” “Festa dell’Arte” a cura di Rosalba Branà, Museo Pino Pascali, Polignano a Mare (Bari).
Nell’ottobre del 2012 è eletto Direttore dell’Accademia di Belle Arti di Bari. Nell’ottobre del 2013 coordina e dirige la X Edizione del Premio Nazionale delle Arti manifestazione indetta dal Miur-Afam con rassegna di studenti di venticinque Accademie di Belle Arti Italiane nelle sedi storiche del Teatro Margherita, Sala Murat, Teatro Petruzzelli (Bari). Dal 2013 è stato eletto membro della giunta dei Direttori delle Accademie Italiane.

Stralci critici
Hanno scritto di lui: Antonella Marino, Giusy Caroppo, Graziano Menolascina, Pietro Marino, Lia De Venere, Luciana Cataldo, Marilena Di Tursi , Simona Caramia, Anna D’elia, Giustina Coda, Erminia Cardamone, Achille Bonito Oliva, Santa Fizzarotti, Mirella Casamassima, Bianca Pilat, Rossana Bossaglia, Arcangelo Izzo, Grazia Terribile, Massimo Bignardi, Franca Rossi Chiaia, Grazia De Palma, Roberto Lacarbonara, Lorenzo Madaro, Vincenzo Velati, Enzo Battarra, Vito Caiati, Linda Blumberg.

Attività

1980 -  “23° Festival dei due mondi”, associazione amici dell’arte, Spoleto
1981 - “Presenza pugliese a Spoleto 80”, Chiesa dell’Amalfitana, Monopoli (Bari)
1982 - “Arteder”, padiglione Italia, Bilbao (Spagna)
1983 - “Segno e disegno”, gall.Campanile, (Bari) personale
1983 - “Arte Fiera”, gall. Campanile (Bologna) personale
1984 - “Intervento omocromico”, Gravina di Puglia (Bari)
1985 - “Expo Arte”, gall. Ester Milano, Bari personale
1986 - “Album di famiglia”, Pinacoteca Bari
1986 - “Kaos dall’Alfa all’Omega”, Museo Casabianca, Malo (Vicenza)
1988 - “Ibla Mediterraneo”, a cura di Giorgio Di Genova, Modica (Ragusa)
1988 - “20 Avana Bouquet”, a cura di Iginio Iurilli, gall. Zelig, (Bari)
1989 - “Scansione metrica” Art Jonction International Palais des Exposition, Nizza, gall. Centrosei, (Bari)
1990 - “Italia 90” Coordina e dirige la mostra “Maestrale” San Paolo Invest, (Bari)
1991 - “Extrabilia” ex Chiesa del Salvatore, Capua, catalogo Laterza a cura di Achille Bonito Oliva
1993 - “Un Milione” gall. Bianca Pilat, Milano
1995 - “Rassegna Arte Contemporanea”, Ass. alla Cultura, Podgorica (Montenegro)
1995 - “1 Premio Trevi Flash Art Museum”, Trevi (Perugia)
1995 - “Nel Segno Dell’Angelo” gall. Bianca Pilat, Milano
1996 - “In The Sign Of Angel” Chicago – Toronto – Montreal Bianca Pilat Contemporary Art. Chicago (Usa)
1996 - “L’occhio magico”, gall. Itinerari (Bari)
1996 - “A tutta birra”, 96° Festival di Todi (Perugia)
1996 “Angeli e oltre”, caffè sotto il mare, (Bari) personale
1996 - “Edition/immagination”, ass. culturale Italo Francese, (Bari)
1996 - “Il mare”, a cura di Lia De Venere, Sala dei templari, Molfetta (Bari)
1997 - “Trame del disegno italiano contemporaneo”, Dedalos, San Severo (Foggia)
1997 - “Da Ferrari alla Ferrari” a cura di Bianca Pilat Maranello, (Modena)
1998 - “Viva l’Italia”, gall. Bianca Pilat, (Milano)
1998 - “Arte&Maggio”, rassegna di arte contemporanea, stadio della Vittoria (Bari)
1999 - “L’arte contemporanea per l’arte antica”, Pinacoteca (Bari)
1999 - “Best Sellers”, libri d’artista a cura di Iginio Iurilli, Trani (Bari)
2000 - “Cartolina per Napoli”, a cura di Arcangelo Izzo, Palazzo Reale, Napoli
2000 - “Omaggio alla Ferrari”, scuderie Aldobrandini, a cura di Bianca Pilat, Frascati (Roma)
2001 - “Anteprima Prima”, spazi di arte presente, a cura di G. Chielli, Spazi di arte presente, Noci (Bari)
2002 - “High Five”, Arte&Maggio a cura di Marilena Bonomo, (Bari)
2003 - “Ouroboros”, Dell’erba, Lunanova, Menolascina, Sylos Labini, a cura di Michele Schino, (Bari)
2003 - “Mandala per la pace”, gall. Le Pleiadi, Mola di Bari (Bari)
2004 - “Artisti in scatola”, Spaziosei, Monopoli (Bari)
2005 - “Omaggio a Mimmo Conenna”, gall. Arte e Immagine (Bari)
2005 - “Salon Italia”, a cura di Morena Campani, Porte de Versailles (Parigi)
2005 - “Omaggio a Raffaele Nigro” gall. Geo (Bari)
2005 - “Immaginariamente Eros”, a cura di Claudio di Scalzo e Paolo Pratali, Carrara
2005 - “Medea”, a cura di Francesco De Martino, Fondazione Banca del Monte (Foggia)
2005 - “Il Giardino d’inverno”, gall. Kunstalle, Putignano (Bari)
2006 - “Quante storie”, castello di Sannicandro (Bari)
2006 - “Tracarte”, rassegna internazionale di opere in carta, Museo Civico, (Foggia)
2006 - “Arte e Scrittura”, una serata con Raffaele Nigro, gall. Geo Arte Contemporanea, (Bari)
2006 - “Sealife - La vita nel mare”, Vedetta sul Mediterraneo, a cura di Lia De Venere, (Giovinazzo - Bari)
2006 - “Bari Jazz Festival”, Arte Contemporanea, San Francesco della scarpa, (Bari)
2006 - “URTIcanti”, URTIopere, a cura di Raffaella Ronchi, Salone degli Affreschi (Università di Bari)
2006 - “Paesaggio e paesaggi”, gall. M3 Ines Izzo, (Roma)
2006 - “Il corpo e la Santità”, a cura di Giustina Coda, santuario Beato Giacomo, (Bitetto - Bari)
2006 - “Insulae, umori mediterranei”, gall. II Gabbiano (Livorno)
2006 - “Insulae”, a cura di Avraham Eilat, Istituto italiano di cultura di Haifa (Israele)
2007 - “Koinè dialektos”, a cura di Rosalba Branà e Angelo Delli Santi, teatro comunale Verdi, (Brindisi)
2007 - “Luogo, disagio, identità”, a cura di G. Menolascina, istituto portoghese di Sant’Antonio, (Roma)
2007 - “Nigro”, gall. Bluorg, (Bari) a cura di B. Labianca
2008 - “Apulia rainbow”, a cura di Rosalba Branà, National Gallery, Ciftè Haman di Skopije (Macedonia)
2008 - “Il cuoco, l’artista, l’architetto e il suo curatore”, a cura di Grazia De Palma, Plenilunio la Fortezza (Bari)
2008 - “Rigorosamente in grigio”, testo di Antonella Marino, gall. Bluorg, (Bari) personale
2009 - “Raccomandabili”, testo di Giustina Coda, gall. Bluorg (Bari), De Mitri, Iurilli
2009 - “Arte in Cantiere”, opere d’arte sui ponteggi, Ass. Beni Culturali, Regione Puglia e Dir. Reg. per i beni culturali e paesaggistici della Puglia, premiato giugno 2009
2009 - “Dipingi i Silos” terminal crociere, (Bari), 26 sett. 2009, Ass. Beni Culturali Regione Puglia e Dir. Reg. per i beni culturali e paesaggistici della Puglia
2009 “Festival internazionale d’arte contemporanea” Song Zhuang Beijing, Pechino (Cina), a cura del centro d’arte Internazionale “Fucina”
2010 - “Rigorosamente libri”, a cura di Vito Capone e Loredana Rea, Fondazione Banca del Monte (Foggia)
2010 - “Primo isolato” Gall. Orizzonti Arte Maggio di Bari 2010 (Bari)
2010 - “Ex Voto” Tra antichi segni, magiche ritualità… A cura di Simona Caramia (Taranto)
2010 - “Terra e Sale” Masseria Boezio – A cura di G. Menolascina (Ostuni)
2010 - “Le Dernier Restaurant” – Il giardino dei Tempi – Orto Botanico a cura di Grazia De Palma (Bari)
2010 - “Carta d’Identità” Gall. a.g. Arte contemporanea a cura di G. Menolascina (Roma)
2011 - “La Casa di Bambola” SMAC Arte contemporanea a cura di G. Menolascina (Roma)
2011 - 54° Biennale di Venezia “Padiglione Italia” sez. Puglia, Museo di S.Scolastica a cura di Vittorio Sgarbi (Bari)
2011 - 13 Presenze pugliesi nell’arte contemporanea, Adriatica Editrice (Bari)
2012 - “Olio d’Artista” A cura di F. Sannicandro, Villa Romanazzi Carducci (Bari)
2012 - “Pesce d’aprile” A cura di R. Lacarbonara e da un idea di I.Iurilli, gall. Bluorg (Bari)
2012 - “Donne, percorsi, diritti” A cura di G. Donatelli, Palazzo Conte Sabini – Adelfia (BA), testo di S. Caramia
2012 “Overture” Festa dell’arte. A cura di R. Branà, museo Pino Pascali – Polignano a mare (BA)
2012 - “Siamo tutti Greci” Benaki Museum, Atene (Grecia)
2012 - “Murart” Vetrine d’arte, borgo Murattiamo. A cura del Ass. alla Cultura della Provincia di Bari (Bari)
2012 - “Il labirinto del Fauno” Masseria il Rugantino. A cura di G. Menolascina – Fasano (BA)
2013 - “Mistero Buffo”, maschere d’artista. A cura di Roberto Lacarbonara e da un’idea di Iginio Iurilli
2013 - “Il Giardino Segreto” Opere d’arte dell’ultimo cinquantennio nelle collezioni baresi. A cura di Lia De Venere, Castello Svevo (Bari)
2013 - “Hic et Nunc” un segno d’artista, Open Space Centro per l’arte contemporanea (Catanzaro)
2013 - “Save the Beauty, Taranto chiama Italia, Italia risponde” galleria Formaquattro (Bari)
2013 - “Punti di riferimento” – Expo Arte 2013, mostra collaterale a cura di M.Nardi e la rivista Enkomion.
2014 - "La bellezza e le radici" Biennale Arte Contemporanea, a cura di Cosimo Antonio Strazzieri - Torre delle Saline, Margherita di Savoia (BT)
2014 - "lavori in Corso" - "Corpo 3, il percorso della pittura" a cura di Toti Carpentieri (Lecce)
2014 - "Affordable Art Fair" gall. Forma4 (Milano)
2014 - "Turnover" gall. 54 arte contemporanea a cura di Gaetano Centrone - (Molfetta)
2014 - "Invino Veritas" Torre di Porta Gabella- a cura di Marianne Wild, Ripa Teatina (Chieti)
2014 - "Silenti stanze" Palazzo Baronale-a cura di Carmelo Cipriani, Nociglia (Lecce)
2014 - "L'oggetto recuperato" "Fashion Art" a cura di Susanna Vitulano, gall. 54 arte contemporanea (Molfetta)
2014 - "Coupe de Thèàtre" - "Miraggi", a cura di Maria Vinella - Foyer Teatro Comunale G.Verdi, San Severo (Foggia)
2014 - "Icona" proposte per un iconografia del contemporaneo Museo FRAC di Baronizzi (Salerno)
2015 - "Arte Fiera" gall. Marianne Wild (Bologna)

web

Alcune opere